consegna spesa a domicilio

Qui la versione pdf.

SERVIZIO DI CONSEGNA SPESA A DOMICILIO
aggiornamento del 28 marzo

Considerata la grave situazione sanitaria della nostra Provincia e le conseguenti limitazioni degli spostamenti la cooperativa ha deciso di organizzare il servizio di consegna a domicilio.

Si tratta di un servizio di emergenza, provvisorio e sperimentale per i nostri SOCI, possibile solo con la disponibilità e la collaborazione di tutti!

Condividiamo alcune semplici regole:

  • La consegna è possibile attualmente solo nei seguenti comuni:
    • ALME’

    • AZZANO

    • BERGAMO

    • BONATE SOPRA

    • BREMBATE SOPRA

    • CURNO

    • DALMINE

    • GORLE

    • GRASSOBBIO

    • LALLIO

    • MOZZO

    • ORIO AL SERIO

    • PALADINA

    • PONTE S. PIETRO

    • PONTERANICA

    • PRESEZZO

    • SERIATE

    • SORISOLE

    • STEZZANO

    • TORRE BOLDONE

    • TREVIOLO

    • VALBREMBO

    • VILLA D’ALME’

    • ZANICA


      Ulteriori eventuali allargamenti di fascia oltre i 10 km circa dal negozio saranno comunicati;

  • per guidarci nella preparazione della tua spesa usate il MODULO https://forms.gle/nvbcK4uAwbKZ27739
    Solo in caso di problemi inviate la richiesta per e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonate al numero 035401242 interno 4;

  • vi chiediamo di aiutarci perché questo servizio è nuovo, d’emergenza e gestito manualmente, in una situazione già difficile ed il vostro aiuto è fondamentale. Per cui:
    • non duplicate i metodi della richiesta. O usate, come consigliato, il modulo o usate l’e-mail oppure telefonate. Ogni metodo funziona e non serve rifare la richiesta con un altro metodo. Ogni duplicazione richiede uno sforzo che può solo appesantire la situazione
    • una volta fatta la richiesta, il giorno della consegna sarete richiamati per avvisarvi dell’orario di consegna e dell’importo della spesa. Nel frattempo vi preghiamo di non fare ulteriori richieste, come aggiunte di prodotti alla lista, specifiche di prodotti, precisazioni, tempi di consegna o altro;

  • non sarà possibile consegnare surgelati o volumi eccessivi (più casse);

  • il contributo al servizio è di 7 euro, addebitati sullo scontrino;

  • spesa minima euro 50,00;

  • al socio verrà comunicato l’orario della consegna e l’importo da pagare;

  • andranno rispettate norme sanitarie per garantire la distanza di sicurezza (deposito pacco, ritiro pagamento) tra socio e operatore di consegna;

  • il pagamento sarà inizialmente solo in contanti o mediante assegno (intestare a IL SOLE E LA TERRA SOC COOP SRL) . L’importo deve essere messo in busta, vi preghiamo di mettere il valore esatto perché il trasportatore può dare il resto solo se di piccola entità;

  • I prodotti mancanti in negozio al momento della preparazione saranno sostituiti con prodotti simili o non consegnati;

  • in caso di errori sullo scontrino, inviateci una email con la segnalazione e conservate scontrino e modulo di ordine. Alla prima spesa che effettuerete fisicamente in negozio sistemeremo il tutto con rimborso o conguaglio;

  • per resi cauzione latte e acqua segnaliamo che non riusciamo a gestire i vuoti a rendere; li scaleremo quando fisicamente li riporterete in negozio.

La nostra cooperativa mette a disposizione tutti i suoi modesti mezzi per  venire incontro alle richieste dei soci, ma non è semplice!

In questa grave emergenza dobbiamo collaborare e possiamo offrire un buon servizio solo con  la pazienza e la disponibilità di tutti!

 

consegna spesa a domicilio

Qui la versione pdf.

SERVIZIO DI CONSEGNA SPESA A DOMICILIO
aggiornamento del 24 marzo

Considerata la grave situazione sanitaria della nostra Provincia e le conseguenti limitazioni degli spostamenti la cooperativa ha deciso di organizzare il servizio di consegna a domicilio.

Si tratta di un servizio di emergenza, provvisorio e sperimentale per i nostri SOCI, possibile solo con la disponibilità e la collaborazione di tutti!

Condividiamo alcune semplici regole:

  • La consegna è possibile nei seguenti comuni:
    CURNO, BERGAMO, MOZZO, PRESEZZO, BONATE SOPRA, BREMBATE SOPRA, PONTE S.PIETRO, VALBREMBO, PALADINA, ALME’, VILLA D’ALME’, SORISOLE, PONTERANICA, TORRE BOLDONE, GORLE, SERIATE, ORIO AL SERIO, GRASSOBBIO, ZANICA, AZZANO, STEZZANO, DALMINE, LALLIO, TREVIOLO.
    Ulteriori eventuali allargamenti di fascia oltre i 10 km circa dal negozio saranno comunicati.

  • per guidarci nella preparazione della tua spesa usa il MODULO https://forms.gle/bHjhCzvyqGytG4sGA, solo in caso di problemi rivolgersi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare al numero 035401242 interno 4.

  • vi chiediamo di aiutarci perché questo servizio è nuovo, d’emergenza e gestito manualmente, in una situazione già difficile ed il vostro aiuto è fondamentale. Per cui:
    • non duplicate i metodi della richiesta. O usate, come consigliato, il modulo o usate l’e-mail oppure telefonate. Ogni metodo funziona e non serve rifare la richiesta con un altro metodo. Ogni duplicazione richiede uno sforzo che può solo appesantire la situazione
    • una volta fatta la richiesta, il giorno della consegna sarete richiamati per avvisarvi dell’orario di consegna e dell’importo della spesa. Nel frattempo vi preghiamo di non fare ulteriori richieste, come aggiunte di prodotti alla lista, specifiche di prodotti, precisazioni, tempi di consegna o altro.

  • non sarà possibile consegnare surgelati o volumi eccessivi (più casse)

  • il contributo al servizio è di 7 euro, addebitati sullo scontrino

  • spesa minima euro 50,00

  • al socio verrà comunicato l’orario della consegna e l’importo da pagare

  • andranno rispettate norme sanitarie per garantire la distanza di sicurezza (deposito pacco, ritiro pagamento) tra socio e operatore di consegna

  • il pagamento sarà inizialmente solo in contanti o assegno. L’importo deve essere messo in busta, vi preghiamo di mettere il valore esatto perché il trasportatore può dare il resto solo se di piccola entità.

  • I prodotti mancanti in negozio al momento della preparazione saranno sostituiti con prodotti simili o non consegnati.

 

consegna spesa a domicilio

SERVIZIO DI CONSEGNA SPESA A DOMICILIO

Considerata la grave situazione sanitaria della nostra Provincia e le conseguenti limitazioni degli spostamenti la cooperativa ha deciso di organizzare il servizio di consegna a domicilio.

Si tratta di un servizio di emergenza, provvisorio e sperimentale per i nostri SOCI, possibile solo con la disponibilità e la collaborazione di tutti!

Condividiamo alcune semplici regole:

  • La consegna è possibile nei seguenti comuni:
    CURNO, BERGAMO, MOZZO, PRESEZZO, BONATE SOPRA, BREMBATE SOPRA, PONTE S.PIETRO, VALBREMBO, PALADINA, ALME’, VILLA D’ALME’, SORISOLE, PONTERANICA, TORRE BOLDONE, GORLE, SERIATE, ORIO AL SERIO, GRASSOBBIO, ZANICA, AZZANO, STEZZANO, DALMINE, LALLIO, TREVIOLO.
    Ulteriori eventuali allargamenti di fascia oltre i 10 km circa dal negozio saranno comunicati.

  • l’ordine va fatto utilizzando la casella di posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al numero 035401242 interno 4

  • non sarà possibile consegnare surgelati o volumi eccessivi (più casse)

  • il contributo al servizio è di 7 euro, addebitati sullo scontrino

  • spesa minima euro 50,00

  • al socio verrà comunicato l’orario della consegna e l’importo da pagare

  • andranno rispettate norme sanitarie per garantire la distanza di sicurezza (deposito pacco, ritiro pagamento) tra socio e operatore di consegna

  • il pagamento sarà inizialmente solo in contanti.

 

Gennaio 25, 2020

materiali per un convegno:

Dove va il biologico? Cambiamenti nei modi di intendere la sua produzione, distribuzione e consumo

Valli Unite 18 gennaio 2020

 

PROGRAMMA

Comunicazioni

dopo il saluto di Ottavio Rube e una breve introduzione da parte dei promotori dell’ iniziativa, interverranno:

  • Alberto Berton (Bioeconet)

Le trasformazioni nel mercato e nella distribuzione del biologico e le prospettive attuali

  • Pacifico Aina (Cascina Dulcamara - Ass.ne Polyculturae)

Lo stato dell’agricoltura biologica, la sfida ambientale e il progetto Polyculturae

  • Alessandro Poretti (Coop. Valli Unite)

Una delle evoluzioni del biologico in vigna e in cantina: un passo oltre la certificazione

  • Francesco Torriani (Alleanza Cooperative Italiane)

Costruzione di filiere, sviluppo del territorio e sfide attuali

  • Franco Zecchinato (Coop. El Tamiso)

L’evoluzione della distribuzione e del consumo biologico e il progetto Humus

 

Orario dei lavori: 09.30 -13.00 e 14.30 -17.30

 

Modalità di lavoro:

La consegna ai relatori è quella di esporre in tempi contenuti (15’-20’) i dati e le analisi che stanno alla base delle loro visioni, delle loro pratiche e iniziative.

La modalità seminariale prescelta prevede di dedicare buona parte della mattina ai contributi del panel di relatori preservando comunque lo spazio per una discussione generale prima di pranzo. Nel pomeriggio la riflessione collettiva potrà proseguire in piccoli gruppi o in plenaria, a seconda degli interessi emersi nella discussione della mattinata. In ogni caso sarà preservato uno spazio per la chiusura dei lavori in plenaria.

I lavori verranno registrati e una loro sintesi sarà in seguito resa disponibile a cura degli organizzatori.

 

Materiali preparatori:

G. Canale e M. Ceriani: Per una storia del biologico in Italia - un primo risultato della nostra ricerca su cui ci piacerebbe avere vostre osservazioni e suggerimenti

 

Link utili

P.P. Poggio: Le tre agricolture: contadina, industriale, ecologica - n° 27 Altronovecento

http://www.fondazionemicheletti.it/altronovecento/articolo.aspx?id_articolo=27&tipo_articolo=d_documenti&id=66

Rapporto IPBES: Rapporto di valutazione globale sulla biodiversità e sui servizi ecosistemici

https://www.barillacfn.com/it/food_sustainability_weekly_report/analisi/dal-rapporto-ipbes-2019-un-appello-verso-scelte-politiche-piu-coraggiose/

Rapporto IPES Food 2019: Verso una politica alimentare comune per l’Unione Europea

http://ipes-food.org/_img/upload/files/CFP_ExecSummary_IT.pdf

Manifesto Bio 2030: presentato in occasione del SANA 2019

www.rivoluzionebio.it

Progetto Polyculturae: verso una certificazione della agrobiodiversità

http://www.polyculturae.it/category/chi-siamo/

Progetto Humus: Rete sociale per la bioagricoltura italiana

http://www.retehumus.it/

Ifoam Organic International: Per una produzione agricola e un consumo realmente sostenibili

https://www.ifoam.bio/en/system/files/products/downloadable_products/organic3.0_italian.pdf

------------------------

Sintesi, molto concisa, di quanto emerso:

  • collaborazione, è necessario creare alleanze con soggetti diversi, anche Università, centri studi, consumatori, non solo tra produttori agricoli  ("il peso degli agricoltori è sempre troppo marginale, se non organizzati in consorzi e cooperative"  Girolomoni - Marche);
  • territorialità e sviluppo locale, consorzi, presenza civile, culturale, economica, importante lavorare in rete;
  • biodiversità e sostenibilità ambientale, serve investire nei servizi alla produzione, nei rapporti di filiera e nella formazione;
  • valore del cibo e dell'educazione alimentare (Terra e Sole, negozio di Rimini);
  • sostenere le ragioni economiche ed ecologiche. "non basta mettere la poltiglia bordolese nel campo e ottenere la fogliolina" dicevano alcuni produttori  "è molto importante anche l'aspetto ecologico ed etico. La certificazione è un pre-requisito. Siamo i custodi e i miglioratori del territorio"

 

 

solidaria

Dal 29 novembre, nei primi 100 cesti di Natale Il Sole e la Terra regala Solidaria, un’agenda unica e preziosa per il 2020.

Solidaria è l'agenda che vuole far conoscere il variegato e plurale mondo solidale della comunità bergamasca: gruppi, associazioni, consorzi, cooperative tra le quali compare anche la nostra cooperativa Il Sole e la Terra.

Per l'edizione 2020 si arricchisce di una collaborazione straordinaria con Accademia Carrara Bergamo che accompagna per i 12 mesi del nuovo anno le immagini delle sue opere, con un commento della direttrice Maria Cristina Rodeschini e le biografie degli artisti di Lucia Cecio. L’illustrazione di copertina è dell’artista Galimberti Sem e l’introduzione del giornalista Gigi Riva.
Solidaria nasce da un'idea di Acli Bergamo e Il Sole e la Terra la regala ai primi 100 soci che prenotano un cesto di Natale, in negozio o per email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. a partire dal 29 novembre e fino a esaurimento.

Idee regalo per star bene 

CESTI-DI-NATALE


Star bene

Il nostro augurio più sincero e’ che sulle tavole di parenti, amici, collaboratori, clienti arrivi un regalo che rispetti la natura, che sia buono e sano, che sia bio.

Dal 1979 la Cooperativa garantisce prodotti di qualità, biologici, legati al territorio e a filiera corta, cibi sani, che fanno star bene chi li consuma, chi li produce e l’ambiente.

Regalare bio è valorizzare il nostro territorio, i nostri produttori che amano la Terra, producono cibo sano, per una Vita sana.

Regalare bio è un modo concreto per Star bene insieme!

Nel catalogo trovate alcuni esempi; in Cooperativa il personale e’ disponibile per consulenze e idee regalo.

 

Per informazioni e ordini scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

--> scarica il catalogo in pdf <-- 

 

Grazie!

 grazie a tutto il nostro personale, che si è profuso con sincero entusiasmo

grazie ai nostri fornitori ed alle associazioni che hanno partecipato con i loro banchetti

grazie a tutti gli animatori della festa ed agli oratori

grazie a tutti i numerosissimi soci intervenuti

grazie ai nostri volontari, alle commissioni Qualità e Comunicazione ed al Consiglio Di Amministrazione

grazie anche a chi non ha potuto partecipare e ci ha pensato

 

Per tutti qualche foto dell'evento: