In ricordo di Elena. Bergamo libera da contenzione
Giovedì 13 Febbraio 2020, 14:00
Visite : 42 Scarica il file iCal

 

Attenzione

l'evento è rimandato al 2 aprile

vai al nuovo evento

 

 

 

 

Campagna nazionale per l’abolizione della contenzione promossa dal Forum Salute Mentale.

In ricordo di Elena

Bergamo libera da contenzione
Insieme si può

Bergamo 13 febbraio 2020 – ore 14

 

A sei mesi dalla morte di Elena Casetto, giovane donna di 19 anni ricoverata nel reparto di Psichiatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, legata al letto e trovata carbonizzata a seguito di un incendio nel reparto forse partito dalla sua stanza, la Conferenza nazionale Salute Mentale, la campagna ….e tu slegalo subito, l’Unione Regionale Associazioni per la Salute Mentale Lombardia e il Forum delle Associazioni per la Salute Mentale di Bergamo, promuovono il 13 febbraio 2020 l’incontro In ricordo di Elena. Bergamo libera da contenzione. Il luogo e il programma dell'evento saranno presto disponibili.

All’iniziativa hanno già dato aderito numerose associazioni che operano nell’area della salute mentale e dei diritti umani, operatori, intellettuali, docenti universitari, rappresentanti istituzionali e politici (di seguito un primo elenco). Sono stati invitati il Ministero della Salute, il Comune di Bergamo, l’ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l’ASST Bergamo Est, l’ASST Bergamo Ovest, l’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo, l’assessorato al Welfare della Regione Lombardia, la Conferenza delle Regioni e l’ANCI.

Obiettivo dell’incontro è promuovere l’impegno delle istituzioni affinché dalla morte di Elena prenda avvio un cambiamento nella presa in carico delle persone con problemi di salute mentale. Perché la pratica della contenzione, atto inumano e degradante per chi lo subisce ma anche per chi lo attua, sia abolita nei servizi socio-sanitari, dove è pratica diffusa come denunciato dal Comitato Nazionale per la Bioetica. Perché Bergamo diventi città “libera da contenzione”, come è successo in altre realtà in Italia dove la contenzione è stata superata. Nostro impegno è che da Bergamo prendano avvio iniziative in tutto il Paese per costruire “città libere da contenzione”: per il superamento della contenzione e di ogni pratica lesiva della dignità e dei diritti delle persone nei luoghi della cura. 

Per il comitato promotore:
Giovanna Del Giudice, portavoce campagna …tu slegalo subito, Gisella Trincas, per la Conferenza nazionale Salute Mentale, Valerio Canzian, presidente URASAM Lombardia, Camilla Morelli, per il Forum Associazioni per la Salute Mentale Bergamo.

Prime adesioni al 1 gennaio 2020:
Valentina Calderone A buon diritto, Alberta Basaglia e Maria Grazia Giannichedda Fondazione Franco e Franca Basaglia, Vito D’Anza Forum salute mentale, Antonella Barbagallo UNASAM, Mario Novello ConF.Basaglia, Fabrizio Starace Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica, don Virginio Colmegna Campagna Salute Mentale, Giovanni Rossi Club SPDC no restraint, don Luigi Ciotti Libera, Stefano Cecconi Osservatorio StopOpg/Rems, Grazia Zuffa Comitato nazionale per la Bioetica, Franco Corleone Garante persone private libertà Toscana, Peppe Dell’Acqua e Aldo Mazza Collana 180 Archivio critico Salute Mentale, Francesca Chiavacci Arci nazionale, Francesca Moccia Cittadinanzattiva, Patrizio Gonnella Antigone, Nerina Dirindin Università di Torino, Luigi Manconi già presidente Commissione Diritti Umani del Senato, Daniele Piccione Consigliere parlamentare Senato della Repubblica, Franco Rotelli già presidente Commissione Sanità e politiche sociali Regione FVG, Francesco Maisto Garante delle persone private della libertà Milano, Antonella Calcaterra Forum Milano, Mimmo Passione Camera penale Firenze, Alessandro Sirolli 180Amici L’Aquila, Anna Poma Festival dei Matti, Piero Cipriano Forum Salute Mentale, Pietro Barbetta Università di Bergamo, Roberto Mazzetti Arci Bergamo, Renato Ventura La Tartavela, Stefano Rossi Contrajus, Alessandra Oretti Spdc Trieste, Guerrino Donegà Forum salute mentale Lecco, Barbara Pezzini Università Bergamo, Alessia De Stefano Spdc Civitavecchia, Livia Bicego IRCCS Burlo Garofalo, Roberto Mezzina International school Franca e Franco Basaglia, Luigi Benevelli Forum salute mentale Lombardia, Thomas Emmenegger cooperativa Olinda, Domenico Tancredi Spdc San Severo, Giuseppe Montuoro Associazione Smile, Roberto Zanfini, Lorenzo Gottarelli, Federica Linari Spdc Ravenna, Chiara Vasallo Incontro, Massimo Cortesi Arci Lombardia, Anna Lorenzetti Università Bergamo, Elisabetta Pascolo DSM Trieste, Maurizio Davi e Marco Goglio Spdc Trento, Valerio Cellini Porte Aperte, Angelo Righetti psichiatra, Ermelinda Zeppetelli Spdc Verbania, Fabio Regaini Gruppo Solidarietà, Giuseppina Correddu e Barbara Bandini Spdc Ravenna, Riccardo De Vito Magistratura Democratica, Massimo Fadda Osservatorio Lombardo StopOpg/Rems, Carlo Minervini Rompiamo il silenzio Puglia, Caterina Corbascio SC Psichiatria Asti, Angelo Barbato Istituto ricerca farmacologica Mario Negri, Pietro Pellegrini DSM-DP Ausl di Parma, Leonardo Fiorentini Fuoriluogo, Aida Brusaporco SPI Cgil Dueville (VI), Mimmo Castronuovo DSM Iseo.

Per aderire all’appello scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il pdf dell’evento.

 

Puoi sostenere la campagna con un versamento intestato a :
“Campagna…e tu slegalo subito”

IBAN IT82X0501803200000000244436, Banca Etica.

DONA ORA
 

 

Luogo     Il luogo e il programma dell'evento saranno presto disponibili. - Bergamo
Contatto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chi/Note